Questo sito fa uso di Cookie, navigando li accetti. Si prega di leggere l'informativa sul trattamento dei dati.

ROBOTICS
- arificial intelligence - parallax - arduino - microchip -
INGEGNERIA
- projects - microsoft - linux - android -
TECHNOLOGY
- memories - microprocessor - motherboard - bios -
PROGRAMMING
- joomla - wordpress - php - html - python -
TELECOMMUNICATION
- satellites - network - hosting - data transmission -
SCIENZA
- oggetti non identificati - esplorazione spaziale - leggi scientifiche -
0
0
0
s2sdefault

Leggi tutto: RaspberryIl Raspberry Pi 3 tipo B è la terza generazione di Raspberry Pi. Non solo è adatta per imparare a programmare, sviluppare e giocare, ma ora è anche perfetta per progetti IoT. Dispone del nuovo processore quad-core Cortex-A53 Broadcom BCM2837 da 1,2 GHz, 1 GB di memoria SDRAM, GPU da 1 Gpixel, connettività LAN Wireless 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.1, 4 porte USB, 40 GPIO, porta Full HDMI, porta

0
0
0
s2sdefault

Leggi tutto: OS UbuntuUbuntu è gratis. Lo è da sempre e lo sarà per sempre, in tutte le sue componenti: sistema operativo, aggiornamenti di sicurezza e spazio per le applicazioni. Ubuntu è veloce da caricare, facile da usare, disponibile in molte lingue e accessibile a tutti. Le applicazioni di Ubuntu sono libere e open source – così le potete condividere con chiuque vogliate, tutte le volte che volete. Ubuntu ha un

0
0
0
s2sdefault

Leggi tutto: Realtà aumentataPer realtà aumentata (o realtà mediata dall'elaboratore in inglese augmented reality, abbreviato "AR"), si intende l'arricchimento della percezione sensoriale umana mediante informazioni, in genere manipolate e convogliate elettronicamente, che non sarebbero percepibili con i cinque sensi.
Il cruscotto dell'automobile, l'esplorazione della città puntando lo smartphone o la chirurgia robotica a

0
0
0
s2sdefault

Leggi tutto: Hacker e sicurezza

Internet sotto attacco: Probabilmente è stato messo in atto il più grande attacco informatico della storia del web. Per diverse ora è stasto impossibile in determinate zone del pianeta, accedere a siti come Twitter, Facebook, Linkedin e tanti altri, tutti però accumunati dal fatto di essere l’essenza stessa del web moderno: il loro essere colossi. Ma non è l’unica cosa che hanno in comune, e

0
0
0
s2sdefault

Leggi tutto: My Free SiteAffiliazione MyFreeSite: puoi guadagnare fino a 300 euro per ogni sito web che vendi.
1 - Contatta gli utenti che necessitano di un sito web personale o per l'attività;
2 - Inviaci per email tutto il materiale necessario per il sito. Realizziamo tutto noi;
3 - Tu ricevi subito il tuo guadagno, noi realizziamo e pubblichiamo il sito;

Non hai bisogno di nessuna conoscenza di programmazione.
Ti basta

0
0
0
s2sdefault

Leggi tutto: Isaac NewtonNewton: Il grande scienziato affascinato da luce e gravitazione.
Un po’ fisico, un po’ filosofo, un po’ inventore: questo è Isaac Newton, lo scienziato che formulò la legge di gravitazione universale, spiegò il fenomeno della dispersione della luce attraverso un prisma, costruì il primo telescopio a riflessione. La sua opera si può considerare come il momento conclusivo della rivoluzione

0
0
0
s2sdefault

Leggi tutto: Maxwell James ClerkMaxwell James Clerk: Fisico scozzese (Edimburgo 1831 - Cambridge 1879). Contribuì allo sviluppo della fisica con la teoria del campo elettromagnetico e la prima formulazione statistica della teoria cinetica dei gas. Appartenente a una famiglia della piccola nobiltà terriera della Scozia, fu ben presto inserito nella vita scientifica e culturale di Edimburgo, che si svolgeva principalmente nella

0
0
0
s2sdefault

Leggi tutto: Il progetto OrionProgetto Orion: L'Orion Multi-Purpose Crew Vehicle (MPCV) è un veicolo spaziale con equipaggio attualmente in fase di sviluppo da parte della NASA. Basato sul Crew Exploration Vehicle del programma Constellation, che sarebbe stato impiegato per il trasporto di astronauti in orbita lunare, secondo i piani attuali della NASA sarà utilizzato nell'esplorazione umana degli asteroidi e degli spazi

0
0
0
s2sdefault

Leggi tutto: Solid State DriveMemorie SSD: Un disco allo stato solido opera in maniera completamente diversa da un disco magnetico. Su quest’ultimo i piatti sono magnetizzati con una serie concentrica di zero e uno, costituendo in questo modo i file che trattiamo ogni giorno. Quando si cancella un file si svuota (dal punto di vista logico) una parte del disco, permettendo di utilizzarla in futuro per l’allocazione di altri

0
0
0
s2sdefault

Leggi tutto: Le memorie RAMRAM: Anche se le memorie DDR4 non hanno subito una diffusione capillare, e in molti guardano ai veloci chip HBM, i grandi produttori di memorie stanno lavorando alle prime soluzioni DDR5 che a quanto pare arriveranno sul mercato entro il 2020. Durante l'ultimo IDF (Intel Developer Forum) le ultime notizie trapelate ci dicono che i primi esemplari di chip DDR5 potrebbero vedere la luce entro i